Dopo la sconfitta nel derby della settimana scorsa, i White Preds sono chiamati al riscatto. Domenica 6 Maggio, ci sarà la trasferta ad Asti per la sfida di ritorno con i locali Alfieri, il cui kickoff è fissato per le ore 14.30.

I White Preds, che dovranno affrontare la squadra fanalino di coda del girone con il risultato di 0-4, non potranno assolutamente sbagliare l’appuntamento in vista del raggiungimento dei playoff. In questi casi l’approccio mentale sbagliato potrebbe giocare brutti scherzi, ma tutto quello che dovrà fare la squadra white orange è spazzare via ogni dubbio. Sono stati visionati i filmati, sono stati evidenziati gli errori e si è lavorato in quella direzione, soprattutto a livello mentale. La squadra è tornata ad allenarsi con fame, quella stessa fama che è mancata nell’ultima partita e che ci ha visto soccombere proprio come squadra. Domenica sarà il momento in cui tutti i White Preds dovranno rialzarsi dopo la battuta d’arresto e dovranno ricominciare a “correre”, tenendo conto che la squadra di casa sicuramente non regalerà nulla e venderà cara la pelle.

Come per la scorsa partita, il sorvegliato speciale sarà Sitra, talentuosissimo running back della squadra astigiana, autore di grandi giocate nella partita di andata.

Da parte White Preds, in difesa, ci sarà il rientro al 100% di Alessandro Paganini Mori (infortunio) e di Andrea Firriolo (studio) che avevano già potuto calcare il campo per qualche azione nella scorsa partita e che piano piano si stanno inserendo negli schemi del Defensive Coordinator, Piero Lanforti.

Come già detto, i playoff rimangono a portata di mano e i sogni di gloria rimangono intatti, ma d’ora in poi la squadra tosco ligure non potrà più permettersi gli errori che hanno caratterizzato il derby.

Go White Preds!

Ph Giusy Io

 

Condividi