Domenica 22 Aprile, al C.S. Luceto di Via Saettone, ad Albisola Superiore (SV) andrà in scena il derby ligure con i Pirates Savona. L’inizio del match è fissato alle ore 15.

I White Preds guardano dall’alto del proprio record (3-0) gli avversari del girone F, ma si può tranquillamente dire che il record della squadra savonese (1-2) non debba ingannare sul reale valore dell’avversario. Ogni partita fa storia a se, ed una partita come il derby è sempre piena di insidie. Bisognerà giocare senza guardare la classifica, nonostante i pronostici tendano verso la squadra bianca-arancio. Altro fattore importante sarà il nutrito gruppo di giocatori ex BlackBills, approdati a Savona, squadra che ricordiamo, è campione in carica di II Divisione.

I nostri avversari, che avevano faticato fino ad ora per quanto riguarda l’attacco, hanno ritrovato vigore nella vittoria contro gli Alfieri Asti, mettendo punti a ripetizione sul tabellone e compiendo una notevole prova di forza. Possono variare da formazioni “chiuse” di power football, a formazioni “aperte” spread. Il sorvegliato speciale sarà ovviamente il quarterback, Federico Burato, ragazzo che, nonostante la giovane età, può vantare già molta esperienza e che ha dimostrato più volte di possedere le doti atletiche e la giusta attitude per match come questi. A completare l’attacco, le corse di Moreno e Leoni, con le ricezioni di Prosetti e del “BlackBills”, Viotto.

Tutt’altra musica in difesa invece, reparto che si conferma molto pericoloso su tutti i fronti. Con il rientro del linebacker, Rossi, di fianco all’ottimo Bruno, e di una linea di difesa dominante con Dervishi perno centrale, ed i 2 “BlackBills”, Donalisio ed Aragno sull’esterno.

Linea di difesa dominante, a cui i White Preds opporranno una linea di attacco finalmente a “registro”, capace di far produrre al nostro attacco ben 591 yards contro i nostri ultimi avversari, i Lancieri Novara, squadra di assoluto rispetto. E nonostante l’attacco White Preds sia votato maggiormente al passing game, dopo 3 partite la casella dei sack (placcaggi sul quarterback) si trova ferma a 0. Avremo davanti probabilmente la miglior difesa del girone, consapevoli del fatto di avere tutte le armi offensive per poter far male. A Giacomo Ravera il compito di innescare l’ottimo pacchetto di ricevitori, capeggiati dal “solito” Federico Spiaggi, seguiti dalle corse del veterano Malabruzzi e dei giovani Magnani e Parlanti.

Fino a qui le squadre incontrate, erano tutte molto orientate al running game. Diverso sarà con Savona, squadra capace di mettere il pallone in aria, pericolo a cui dovranno far fronte i vari Solari, Cencetti, Cavalli e Reglioni. Come già detto, sarà Burato il sorvegliato speciale per questa partita. A Panzera & Co, il compito di non dare tregua al regista savonese, e di chiudergli tutti gli spazi, tenendo conto della pericolosità di Burato sia su lancio che su corsa.

Ci si aspetta una partita scoppiettante e tirata fino all’ultimo. La posta in gioco è altissima. I White Preds saranno spinti dal fatto di poter agganciare in anticipo il treno playoff con una vittoria, mentre i Pirates saranno spinti dal fatto che una sconfitta potrebbe allontanarli dalla post season. Ci sono tutte le premesse per una gran giornata di football.

Giornata di football che potrà essere gustata anche da chi non avrà la possibilità di essere allo stadio. Infatti, grazie alla collaborazione tra le 2 società, e al lavoro degli instacabili Ivan Cendach, Michael Repetto e Fabrizio Piccitto, verrà proposta la diretta streaming, targata sempre BluEscape Creative Studio.

Potrete seguire la diretta della partita a questo link.

PH Giusy Io e Sara Amodio

Condividi